INNOVATIVO_REXPOL

Anche la città lagunare, dopo Arezzo, ha premiato Rexpol per la sue innovative soluzioni, per la qualità e l’eccellenza della sua produzione, che rappresenta una nuova visione dell’edilizia.
Il mondo edile negli ultimi tempi ha ripreso vigore e Rexpol, si pone come punto di riferimento sia nelle nuove costruzioni, sia nelle ristrutturazioni, con una gamma di soluzioni completa, dal pavimento al tetto.
Grande successo sta riscuotendo in particolare il sistema cappotto sicuro spideREX K8, l’unico cappotto che abbraccia l’edificio in modo “strutturale”, grazie alla particolare ed esclusiva progettazione dei suoi componenti.
In particolar modo, la rete tridimensionale, applicata alle lastre in EPS, consente l’applicazione meccanica di uno strato di intonaco di minimo 25 mm, spessore a cui nessun cappotto tradizionale può arrivare. L’elevato spessore dell’intonaco assicura eccezionali prestazioni sotto ogni aspetto: termico, acustico, meccanico, di resistenza al fuoco. Rexpol non è però attenta solo alle prestazioni: anche la sostenibilità ambientale fa parte del DNA aziendale.
Proprio per questo le lastre in EPS sono state sottoposte ad analisi LCA (Life Cycle Assesment), ottenendo poi l’EPD (Environmental Product Declaration). Tutto questo viene espresso dal payoff istituzionale: Rexpol, sostenibile leggerezza.